Un’estate a Borgo Mezzanone riparando le bici dei braccianti sfruttati.

Be Aware > Caporalato > Un’estate a Borgo Mezzanone riparando le bici dei braccianti sfruttati.

Mamadou, giovane senegalese che proviene dalla regione di Casamance, in cui si consuma da 30 anni un conflitto di matrice indipendentista, mi racconta come vive: 10 ore di lavoro al giorno, paga a cottimo (proibita dal contratto di categoria), 3 euro e 50 a cassa di pomodoro…

 

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/bari/cronaca/17_settembre_04/estate-borgo-mezzanone-riparando-come-volontaria-bici-braccianti-sfruttati-94a07040-91a4-11e7-8e2f-f847c67c33e2.shtml

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *